giovedì 26 gennaio 2012

Passeggiando in bicicletta-Riccardo Cocciante


1° CONSIGLIO PER CONTRASTARE LA MANOVRA DEL GOVERNO MONTI!!!
SFRUTTARE I BENEFICI DELLA "BICI"!!!
Non devi pagare la benzina, il bollo, l'assicurazione....
E' agile nel traffico e ti evita gli ingorghi...
Tonifica il tuo corpo, le gambe e il cuore...
Ti sembra di volare e senti il vento che ti sfiora...
Non produce emissioni inquinanti...quindi...
Diminuisce l'effetto serra...
Ti fa venir voglia di cantare....
Alla mia età posso dire: quanti ricordi riaffiorano alla parola bicicletta....come quella volta che, sedicenne, pedalavo a fianco di mio padre cantando....Marina, Marina ti voglio al più presto sposar....e mio padre mi aveva portato con se per farmi vedere dove, in Trebbia, faceva istruzione di tiro ai suoi soldati....ALTRI TEMPI....!!! CONCLUDO: torniamo tutti a pedalare...così aiutiamo il nostro portafoglio e la nostra ITALIA!!! (Io non posso per l'età e per quella caviglia bloccata e con grave artrosi quindi....tanta paura di doverla appoggiare all'improvviso in emergenza! Triste risultato per un ex..ex..ex..atleta!! Giuro...nella prossima vita ....finirò per fare le stesse cose....dato il mio carattere, la speranza sempre rinnovata che le
cose e le persone cambino.






cose e le persone cambino.

4 commenti:

  1. Comodo eh! dire pedalate gente, pedalate. Si, bisogna pedalare, ma che pedalino gli altri, "io non posso". Naturalmente la mia è solo una battuta di spirito, poichè ho capito che tu hai gravi problemi di deambulazione. La battuta però è rivolta a tutti quelli, caste e categorie, che vogliono le LIBERALIZZAZIONI, sì purchè però siano quelle degli altri e non tocchino i loro interessi.Ciao

    RispondiElimina
  2. Anonimo, il tuo commento mi è piaciuto molto e, dopo tanto tempo, ho proprio riso di cuore. Per quanto riguarda le Caste e le Categorie mi hai rubato le parole e la penso proprio come te. Oggi è una bella giornata anche perchè, una persona alla quale tengo molto mi ha ascoltata, anzi, di sua iniziativa, ha anticipato un mio suggerimento (dopo decenni smetterò di avere paura e di sentirmi tanto sola ad affrontare cose più grandi di me?)

    RispondiElimina
  3. Lieto di aver dato un piccolo contributo, del tutto insignificante, alla tua serenità. Brava! continua a lottare, resistere e sperare, vedrai che alla fine sarai premiata. Ricorda, per tante persone che ti vogliono male, ce ne sono sempre altrettante che ti vogliono bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pensionata arrabbiata28 gennaio 2012 17:58

      Non sono serena da tanto tempo,forse,salvo la mia infanzia e giovinezza,non lo sono mai stata. Ho continuato a sperare di arrivare a questa meta, mi sono prodigata per conquistarla, ma con scarsi risultati.Il bilancio(sono contabile!)di chi mi ha voluto bene e di chi mi ha voluto male è sempre risultato in profonda perdita, ora più che mai. Ho perso la fiducia e la stima di quasi tutti gli esseri umani perchè,d'improvviso,le parole, i comportamenti li capivo nel loro vero significato, come se d'improvviso vedessi la luce...la verità dell'animo del mio prossimo.

      Elimina