sabato 26 novembre 2011

Filippo Perbellini - Cuore senza Cuore


CUORE SENZA CUORE?? oppure CUORE E ANIMA??
Questa canzone l'ho sentita per la prima volta oggi, trasmessa dalla mia autoradio. Mi è piaciuto il ritmo della musica e delle note incalzanti del violino, come pure le parole, soprattutto quelle scritte a chiusura del video: il cuore è una ricchezza che non si vende, non si compra, ma si regala.

4 commenti:

  1. questa canzone è rivolta a qualcuno in particolare?

    RispondiElimina
  2. pensionata arrabbiata28 novembre 2011 23:34

    Sig.anonimo, lei è un po' curioso! Posso giurare che non è rivolta a nessuno. Mi è piaciuta la musica, riesco a capire ed intuire i sentimenti, le complicazioni che si possono innescare e credo che questa capacità sia nel mio dna come pure quella di prevedere, intuire il futuro ma, come la mitica Cassandra, non sono mai stata ascoltata. Della canzone mi sono piaciute in modo particolare le parole scritte a chiusura del video, perchè, purtroppo, molti esseri umani sono convinti che tutto si possa comprare, anche il cuore. Questa convinzione si sta radicando in modo preoccupante anche a causa dei cattivi esempi che ci danno personaggi importanti e trasmissioni TV veramente squallide. Sia chiaro che sono consapevole che questa conversazione è UNILATERALE da parte mia, lei fa brevi commenti, domande, ma non si espone oppure...non fa autocritica. Mi può andare bene anche così, purchè non finisca per fare come un tizio che, telefonandomi con la scusa di complimentarsi con me e di aver scritto e pubblicato poesie, voleva portarmele a casa per farmele leggere....forse è la mutazione genetica moderna della celebre, sfruttata frase di altri tempi...venga a vedere la mia raccolta di francobolli...o di farfalle...ecc...Devo confessare che quando ho realizzato la cosa avrei voluto averlo davanti e...spaccargli la faccia!!!Confesso un'altra cosa: i dispiaceri, le umiliazioni e mortificazioni inutili e la più grave, imperdonabile è stato sentire CON LE MIE ORECCHIE che non interessavano notizie sui miei sbalzi enormi di pressione ma si volevano notizie sul mio CERVELLO....Tutto ciò mi ha fatto regredire, solo per il carattere, non per le capacità intellettive, all'infanzia e alla voglia di risolvere i problemi a botte e a sassate ma...attenti...io non perdono, non dimentico niente!!!

    RispondiElimina
  3. accidempoli!!!! che carateraccio, spero di non essere il bersaglio di tanta determinazione.

    RispondiElimina
  4. pensionata arrabbiata29 novembre 2011 22:16

    sig.anonimo, come può essere un mio bersaglio se neanche la conosco? E non ho nessuna intenzione di conoscerla, ne lei ne altri esseri umani, tanto, ormai, gli esseri umani hanno, in gran parte, perso le caratteristiche per essere chiamati tali. Regna ovunque la sola ricerca di apparire e di raggiungere chissà quali mete e questo pestando tutto ciò che li circonda, compreso esseri umani che rimangono treavolti come è raccontato da Malaparte(o Moravia? Poi controllerò) nel racconto "La pelle" cioè la pelle di un uomo caduto sotto un carroarmato all'arrivo degli americani nel 1945 e poi schiacciato da tutti quelli successivi. Ma lei oltre a dire...sancire 4 parole sa esternare altri pensieri o emozioni...o ne è, per sua fortuna, esente?

    RispondiElimina