domenica 13 novembre 2011

LUPO CI SEI? - IL MIO LIBRO PREFERITO A 9 ANNI

Per accontentare l'anonimo lettore che mi chiede di cosa parla questo libro, oggi 14/11 h.15,15 riassumo la trama,in fretta perchè devo andare in banca prima che chiuda.
Lupo ci sei? E' la storia di una bimba di nome Wanda dalle lunghe trecce bionde (fino 14 anni avevo lunghissime trecce nere) la cui mamma,vedova, sposa un uomo vedovo anche lui, che ha 6 figli, tutti più grandi di Wanda, salvo la sesta, Marinella, che è più piccola. I nuovi fratelli, per gelosia, non accettano lei e la sua dolce e bellissima mamma; non perdono occasione per farle dispetti e mortificazioni, fino al brutto giorno in cui, durante un gioco in cui si fingeva di essere in un salone di barbiere/parrucchiere, tenendola inchiodata alla sedia, le tagliano le lunghe trecce bionde che la mamma non voleva assolutamente fosse fatto, perchè così aveva promesso alla nonna della bimba. In soccorso della piccola Wanda disperata, purtroppo il danno è fatto, arriva un giovane cugino del
patrigno. Sgrida i crudeli cugini e consola Wanda raccomandandole che, se di nuovo dovesse trovarsi in imbarazzo o in difficoltà, dovrà semplicemente dire: "Lupo (diminutivo di Luigi di Salvreno) Lupo ci sei?? E Lupo accorrerà immediatamente in suo aiuto!! Dopo diverse avventure e altri episodi e dispetti, la bimba Wanda e la mamma, entrambe dolcissime, forse ingenue, ma piene di sentimenti buoni e sempre pronte a giustificare, capire e perdonare tutti, saranno amate incondizionatamente dai nuovi fratelli... e da tutti!! Per mia personale esperienza decennale, questo succede solo nelle favole e nei romanzi per fanciulle. Parola di BoyScout "Pensionata Arrabbiata". Sono convinta anch'io, come un notissimo giornalista alla cui conferenza ho assistito recentemente, che ha affermato, ed io concordo con lui, che noi siamo le persone che abbiamo frequentato e che ci hanno dato l'esempio, nella nostra giovinezza; io avrei voluto aggiungere, e credo che sarebbe stato della mia idea, che siamo anche i libri che abbiamo letto e che ci hanno fatto leggere e gli spettacoli visti, o che ci hanno fatto vedere (non voglio parlare ora di chi ce li ha fatti vedere!! Prometto di farlo in un prossimo Post). Dovevano però dirmi che nella vita reale, non è esattamente così. Ancora "parola di Boy Scout"!!

6 commenti:

  1. va bene, sarà anche il tuo libro preferito, ma vuoi darci qualche informazione in più?

    RispondiElimina
  2. pensionata arrabbiata14 novembre 2011 11:56

    "era" non "è" il mio libro preferito, ma a 9 anni!,Forse me lo sono ricordata perchè ho realizzato solo ora che le "tipe" come me devono scantarsi ed imparare a far sentire la loro voce, a difendersi come in una partita a scacchi da tutto e tutti. L'ho fatto in questi ultimi tre anni, credo per istinto di sopravvivenza, dovevo capirlo decenni fa!!Nemici...avvisati,...mezzo...salvati...!!! Perchè sono a un tale punto di rabbia, stress ed insofferenza che potrei, se chiamata per qualsiasi motivo, presentarmi si, ma....come Rambo!!!!

    RispondiElimina
  3. ho letto il tuo riassunto del libro e anche il tuo commento in risposta al mio. ho capito che tu in realtà non sei come ti descrivi, ma bensì,fondamentalmente, una donna dolce e romantica, che nella sua vita ne ha passate troppe e non per colpa sua. però non inaridirti,la tua anima è sempre bella!!!

    RispondiElimina
  4. pensionata arrabbiata15 novembre 2011 13:46

    Sig. Anonimo, per caso, ci stai provando? Io ho superato da decenni la fase adolescenziale di dar retta a complimenti e belle frasi, anzi, forse, quella fase non l'ho mai avuta!! Anche allora sentivo, verso la società e il futuro dell'umanità, l'impegno di formare una famiglia e poi, di vivere per la famiglia e per far progredire anche il mio paese, l'Italia, così pure la ditta per cui lavoravo. Purtroppo non sono riuscita a far valere, presso nessuno, questi principi e questi valori. Mi domando dove andrà a finire l'umanità ed in partcolare, dove andrà a finire l'Italia se non si danno tutti una regolata!

    RispondiElimina
  5. come mai ultimamente non scrivi con la stessa assiduità di prima?

    RispondiElimina
  6. pensionata arrabbiata17 novembre 2011 13:37

    sono stata molto impegnata, inoltre, la caduta del Governo ha realizzato una mia speranza e quindi, forse, mi ha demotivata a polemizzare in continuazione. Proseguirò le spiegazioni nel Post che spero di scrivere oggi, se ne avrò il tempo!

    RispondiElimina