mercoledì 22 dicembre 2010

Per un amico in più



evviva l'amicizia!!!!!

venerdì 17 dicembre 2010

enrico ruggeri - Il futuro è un ipotesi



Mi piacciono queste parole: il futuro è un'ipotesi.....di felicità?....o di giustizia....? o semplicemente di serenità???.
Avete fatto caso alla frase ''ti ho visto addentare un panino...a volte un dettaglio può uccidere la poesia....'' Ma questo vale anche per l'altra metà del cielo che a volte ha delle cadute di stile gravi nei sentimenti o nelle nostre aspettative di semplici affinità elettive o di un minimo di preoccupazione per la nostra sopravvivenza quotidiana!!!

lunedì 13 dicembre 2010

sabato 11 dicembre 2010

Peppino Di Capri - Il sognatore (Sanremo 1987)



Fra mille anni ci sarà chi parlerà dei sognatori...!!!
Gli animali del passato che mangiavano emozioni....!!!
Fra mille anni ..o fra 2 ore ..ma lasciatemelo dire...resto...sognatore!!!!!

mercoledì 8 dicembre 2010

INTERPRETAZIONE DEL CONCETTO DI ATTIVITA’ INNOCUA-PIACEVOLE-SALUTARE

Recentemente un lettore scriveva al quotidiano cittadino riferendosi al Capo del Governo ed affermando che la sua sana attività sessuale è del tutto innocua, piacevole e salutare. Io ritengo che questa affermazione sia decisamente riduttiva. Sono quindi perfettamente d'accordo con la risposta data dal quotidiano che dice -Tocca ad ognuno di noi, nel ruolo di genitore o insegnante o cittadino fare qualche cosa per i nostri ragazzi, per farli crescere con i giusti valori.
Sono d'accordo anche con l'altro lettore che accorato si domanda cosa è possibile fare per accendere una luce lontana ma raggiungibile.

Ecco, io tento di accendere una luce lontana.

Devo anticipare che la mia cultura generale o politica o religiosa è davvero modesta ma, su quello che ascolto, penso e ragiono molto. Attualmente , sulla terra, ci sono 7 miliardi di esseri umani ed è risaputo che non esistono 2 impronte digitali uguali. Le impronte digitali sono un particolare abbastanza semplice del nostro corpo umano. Non riesco ad immaginare quanti milioni di differenze ci siano in un organo così complesso come il cervello o nel sistema nervoso o nel sistema ormonale come pure per tutti gli altri organi che compongono il nostro corpo, il nostro carattere ed anche la nostra anima o spirito.
Quindi, se gli esseri umani sono diversissimi gli uni dagli altri, il piacere sessuale non può essere per tutti, l’unico piacere per cui valga la pena di esistere. Sono sempre esistite e ci sono ancora, mille attività o interessi per cui gioire pienamente. Sono contenta per lei che le sue convinzioni, a livello privato, abbiano suscitato ampio consenso. Io interpreto questa frase con la conclusione che lei è una di quelle poche persone che, rotolando dalla montagna, come racconta una leggenda, ha trovato la sua mezza mela. Siete fortunati perché, per molti, è davvero difficile ed impegnativo trovare un’intesa ,se non perfetta, almeno accettabile.
Raccontiamo ai nostri figli e nipoti quanto è bello fare sport ed impegnarsi per se stessi o per una squadra, quanto è bello passeggiare in montagna guardando la natura circostante e ponendosi una meta da raggiungere oppure guardare un mare in burrasca che sempre riesce ad affascinare. Io lo facevo con i miei bambini di 3 e 5 anni scappando con grida e finta paura al sopraggiungere dell’onda bianca e spumeggiante per poi affacciarsi alla balaustra e vedere il risucchio dell’onda che si ritirava. Poi aspettavamo, nel mite inverno ligure, il tramonto del sole fino allo sparire dell’ultimo bagliore rossastro. Ho raccontato loro anche di quella volta che, di prima mattina, al limitare di un bosco, ho visto uscire da un nido ben 9 uccellini novelli al loro primo, incerto volo ed è stato uno spettacolo emozionante e commovente allo stesso tempo. Lei ha mai provato a stare seduto davanti ad un fuoco e fantasticare rimirando le fiamme per ore? Quante cose potrei elencare ancora!! Piaceri innocenti, forse fanciulleschi, ma che io rispetto negli altri e che voglio siano rispettati dagli altri.
Che poi sono piaceri semplici che si possono condividere anche con chi ha gli stessi interessi. Chi le assicura che i piaceri che lei tanto apprezza siano sinceramente condivisi dalla controparte? E nel caso specifico del quale lei parla, queste ragazze ricevono un pagamento per questa sana, innocua e piacevole attività per cui, secondo me, diventa un mercato un po’ squallido. Mio padre, tanti anni fa, aveva usato un aggettivo più severo.
Eravamo tornati nella nostra città dopo 10 anni passati nelle Marche. Io avevo 13 anni e cominciavo la terza media, mio fratello la prima media. Il primo giorno di scuola ci ha accompagnato lui. Dopo aver percorso tutta via Beverora ci ha fatto svoltare a destra in via San Giovanni indicandoci però una strada dove non avremmo mai dovuto passare perché in quella strada c’era una casa di tolleranza dove vivevano donne che si prestavano a fare sesso a pagamento. Continuando a camminare ci aveva spiegato che nei suoi primi anni di servizio, a volte, doveva controllare quelle case e lui disprezzava e trattava male sia le donne di mal’affare che i clienti anche se facoltosi ed importanti. Aveva continuato dicendoci che in quegli ambienti si potevano contrarre pericolose malattie incurabili anche se le donne erano visitate tutte le settimane e che un suo giovane soldato, contratta la malattia in forma fulminante, nonostante il suo interessamento per il ricovero immediato e medici vari era impazzito e poi morto. Lui lo definiva un TURPE MERCATO. Di questa prima brevissima lezione di sesso ma anche di moralità non avevo capito tutto ma mi è rimasta impressa per sempre ed ha condizionato i miei comportamenti da adulta.
Ho letto che gli animali si accoppiano perché indotti dall’istinto di prosecuzione della specie ma solo in certe stagioni. Questo istinto è lo stesso che sentono gli esseri umani, non solo in certe stagioni, ma costantemente nella loro giovinezza e maturità ormonale, per un dono che ci ha fatto la natura, o Dio. Ora gli uomini hanno inventato, ma solo per gli uomini, le pillole azzurre del viagra per prolungare per alcuni anni la possibilità di questa attività innocua, piacevole e salutare. A me sembra che un uso equilibrato di certi prodotti e comportandosi con un certo pudore, potrebbe anche essere accettabile, ma, per quanto riguarda il personaggio del quale stiamo parlando, data la sua posizione e la sua età non proprio verde, è tutto eccessivo e gli avvenimenti criticabili si ripetono con troppa frequenza.
Mi ripeto: è solo uno squallido mercato e dato che oggi,domenica 21-11-2010 il quotidiano riporta un articolo che riferisce che questo squallore si è spostato dalla strada in modesti appartamenti mi viene in mente, da brava contabile, che enorme passaggio di somme esiste, al quale si aggiunge lo spaccio di droga che è parallelo alla prostituzione. Mi stupisce che il ministro delle Finanze non abbia preso in considerazione di sottoporre a tassazione questo enorme giro d’affari. Nei giorni scorsi un servizio televisivo ci presentava un ufficiale della Guardia di Finanza che spiegava quanto si rischia di multe ed ammende varie, se non si registrano i contratti d’affitto . Questa enorme evasione nella prostituzione sfugge a tutti gli schieramenti politici ed, al di la della perdita del fisco, ribadisco che si tratta di uno squallido mercato senza controlli neanche sanitari.
Concludo dichiarando che nel 1994 ho seguito la discesa in campo politico dell’uomo che ora guida la nostra nazione, con grande fiducia nelle sue capacità e nelle sue promesse, sono stata anche iscritta a Forza Italia, ma ora sono veramente delusa perché, pensionata da 10 anni, ritengo che per i pensionati sia stato fatto veramente poco ma quello che non posso accettare è il deterioramento assoluto della moralità, una necrosi totale che distrugge ogni pudore, riservatezza, onestà, impegno con la speranza di un giusto riconoscimento. Per chi voterò alle prossime elezioni non interessa a nessuno perché io sono NESSUNO ma sappia che non voterò PDL e neanche per la Lega perché sono stanca dei gestacci del suo Leader ed anche delle sue affermazioni di celodurismo che trovo volgarissime e poco apprezzate dalle donne che in buona parte amano, per essere conquistate, un po’ di romanticismo accompagnato magari da fiori, dolcetti e cenette romantiche. Suggerimenti che già 2000 anni fa Ovidio elencava nel suo libretto L’Arte d’Amare. Non corra a comprarlo per imparare tecniche nuove di aggancio perché lei ha il pregio di essere schietto, sincero, ma prenda in considerazione la possibilità che non tutti o tutte condividono i suoi punti di vista. Non le rivelo per chi voterò ed ho poca speranza che il mio voto sia influente contro il 56% di consenso per chi ci governa attualmente, spero solo che la mia sempre inascoltata voce, aggiunta a quella del lettore che si chiede come sia possibile accendere una luce lontana ed a quella del Direttore, raccolga altri proseliti alla nostra indignazione.